Tenuta Ca’ Zen – agriturismo di stile nel cuore del Delta del Po

Nel cuore del Delta del Po, tra valli argentate e antichi casoni di pesca, dune, canneti e piccoli gioielli come Comacchio e Chioggia, Tenuta Ca’ Zen è una grande villa del XVIII secolo oggi agriturismo di charme.

 

 

Vicina ad alcune delle più belle città del mondo - Ferrara, Ravenna, Venezia, Vicenza, Verona e Padova - Tenuta Ca’ Zen si trova a Taglio di Po, in provincia di Rovigo, immersa in un’oasi incontaminata da scoprire con lentezza, in un’esperienza fuori dal tempo. All’orizzonte le sagome di aironi bianchi e fenicotteri rosa, falchi di palude, cervi e daini immobili tra gli alberi.

 

La Storia della Tenuta Ca’ Zen

Soggiornare alla Tenuta Ca’ Zen vuol dire immergersi in un contesto di grande fascino, non solo per la bellezza della natura circostante, ma anche per la storia che si respira tra le mura di questa dimora nobiliare.
La tenuta venne costruita agli inizi del 1700 dagli Zen, famiglia di patrizi veneziani venuti nelle Valli del Delta del Po a coltivarne le campagne, anche se il complesso attuale presenta un’origine più antica, risalente già al 1400, come dimostrato da alcuni ritrovamenti nella Cappella Gentilizia.
Il Corpo centrale della Villa con tipico impianto veneziano, la Barchessa e la Scuderia risalgono ai primi del 1700, mentre le due ali laterali, gli immensi granai e le case coloniche sono più tardive, del 1850.
Dagli Zen la tenuta passò in seguito ai Marchesi Guiccioli e quindi ai Casalicchio Avanzo.
Romantica e tempestosa è la storia d’amore, legata alla Tenuta, tra la giovanissima Teresa Gamba (sposa di Alessandro Guiccioli) e il poeta inglese Lord Byron. Si racconta che il marito della marchesa, irritato dalla storia d'amore con il poeta, avesse mandato la giovane sposa in ritiro a Ca' Zen - “luogo triste e malarico” secondo la definizione della stessa Teresa Gamba nel suo diario - nella speranza che la giovane, lontana dalla brillante e frivola Venezia, rinsavisse. Ma l’amore, si sa, non ha confini e infatti sembra che il poeta fosse venuto fin qui per ritrovare la sua amata, scrivendo dalla balaustra del primo piano della Villa, la famosa poesia “Stanzas to the Po”:

River! that rollest by the ancient walls,
Where dwells the lady of my love...

L'attuale proprietaria della Tenuta, Elaine Avanzo Westropp Bennett, è originaria dell'Irlanda del Sud. Venne in Italia negli anni '60 e incontrò il Cavaliere Pericle Avanzo: li accomunava l'amore per la campagna e per i cavalli. Elaine si trasferì in Polesine e non lo lasciò più.
Sua fu l’idea di aprire questa grande casa di campagna a ospiti italiani e stranieri desiderosi di scoprire un angolo d’Italia ancor poco noto e bellissimo.

A partire dal 2004 sono iniziati i lavori di restauro dei fabbricati della corte, sotto la guida attenta e meticolosa di Maria Adelaide Avanzo (figlia di Elaine Avanzo Westropp Bennett) e di suo marito Paolo Fratta Pasini: un progetto tanto appassionante quanto impegnativo. Il recupero ha interessato entrambe le ali della Villa Padronale, uno dei rustici annessi e la barchessa.
Oggi nell’ala est e ovest della Villa sono state ricavate le camere per gli ospiti, mentre una delle barchesse è stata integralmente ripristinata ed è la location per eventi di grande stile.

 

 

In uno dei rustici, infine, è stato ricavato un grazioso alloggio self catering per ospiti italiani e stranieri che vogliono fermarsi nel Delta per soggiorni di una settimana o più, in campagna vicino al mare.
Anche nelle vecchie cantine, chiuse dal 1923, è stata creata una grande sala (contiene fino a 120 posti a sedere) ideale per eventi, attività culturali, convegni.

 

Soggiornare nella Tenuta Ca’ Zen

 

 

Una vacanza nella Tenuta Ca’ Zen è un’esperienza che ha il sapore di una villeggiatura d’altri tempi. Sarà per l’accoglienza elegante della padrona di casa, una “lady” angloirlandese che delizia i suoi ospiti con ottime colazioni rigorosamente a base di prodotti locali (la tenuta offre servizio di bed & breakfast), sarà per la bellezza autentica delle camere, o per la meraviglia della natura tutto intorno, ma ci si sente subito a casa. Pronti per assaporare qualche giorno di autentico relax.
Fiore all’occhiello della Tenuta sono senza dubbio le camere: una diversa dall’altra, tutte ristrutturate e arredate con mobili d’epoca originali, come in una vera dimora di campagna nobiliare. C’è la grande Camera Verde, a due letti con balcone che guarda ai tramonti sul Delta; c’è l’elegante Camera Azzurra, una bella matrimoniale con bagno interno situata nel corpo centrale della Villa, dove hanno soggiornato pochi anni fa anche i reali del Belgio. E poi la prestigiosa Suite e la Camera Rossa, raccolta e intima.

 

 

Dopo una giornata in spiaggia e di escursioni nel parco del Delta, la Tenuta Ca’ Zen accoglie gli ospiti nel grande salotto, davanti al caminetto acceso, prima di scegliere un buon ristorante di pesce della zona, dove completare un’esperienza culinaria a regola d'arte.

 

Eventi e cerimonie alla Tenuta Ca’ Zen

 

Dimora nobiliare iscritta all’Istituto Regionale delle Ville Venete, Tenuta Ca’ Zen si presta ad accogliere eventi privati e aziendali, meeting e team building, matrimoni, feste e persino concerti (essendo in grado di ospitare all’aperto fino a 900 persone). 

Set fotografico naturale, offre angoli nascosti, immense dependance testimonianze di un fervente passato agricolo, un’antica aia in cotto un tempo usata per l'essicazione delle messi e granai simboli di un grande patrimonio rurale Italiano.

Come di consueto, anche l’estate 2017 sarà una stagione ricca di eventi alla Tenuta Ca’ Zen. In programma un Festival di musica classica e lirica ideato dalla proprietaria della tenuta, la signora Maria Adelaide Avanzo, figlia di Elaine Avanzo Westropp Bennett, convinta che uno dei modi migliori per dare futuro e sostenibilità alle ville venete sia quello di renderle teatro e palcoscenico di eventi culturali di alto profilo.

Si parte il 29 maggio alle 19.30 con il Concerto per Pianoforte a quattro mani di Gustavo Romero e Massimo Somenzi, che eseguiranno musiche di F. Schubert; si prosegue – per gli amanti del bel canto – con il Concerto Lirico Vocale di due straordinarie interpreti, Marina Del Liso (mezzosoprano) e Rachele Stanisci (soprano) il 16 giugno alle 20.30 e, il 29 giugno alla stessa ora, con il Concerto per violino (Julia Meynert) e violoncello (Marcel Krasner).

Non mancheranno gli aperitivi a tema della Tenuta: il 6 luglio alle ore 20.00 Aperitivo con musica dal vivo di Pamela Bonivento seguito dal Cinema all’aperto (verrà proiettato il film “Il Testimone dello Sposo” di Pupi Avati) e il 27 luglio alle 20.00 Una vita straordinaria, Aperitivo con Musica con presentazione del libro “La mia vita a 100 km a l’ora” di Maria Antonietta Avanzo a cura di Luca Malin.

Appuntamento speciale dal 28 luglio al 6 agosto con il Seminario di alto perfezionamento in Canto Lirico tenuto dalla soprano Wilma Vernocchi artista primaria del Teatro alla Scala di Milano. Sabato 6 agosto gli artisti e allievi del seminario saranno i protagonisti del Concerto Lirico 2017.

Imperdibile l’appuntamento che “chiude” gli eventi dell’estate alla Tenuta Ca’ Zen: sabato 29 luglio, dalle ore 21.00, siete tutti invitati a Taglio di Po per il Capodanno d’estate con l’attesissimo Gran Galà Sotto le stelle, una serata all’insegna dell’eleganza, tra musiche, balli, atmosfere viennesi e buffet di golosità estive.

Tutti gli eventi della Tenuta sono su prenotazione e a numero chiuso. Per informazioni e prenotazioni: info@tenutacazen.it

 

Delta del Po, un territorio da scoprire

 

La Tenuta Ca’ Zen si trova immersa nel Parco regionale del Delta del Po.
Creato nel 1988, a cavallo tra Veneto ed Emilia Romagna, il Parco regionale del Delta del Po è un'area protetta molto vasta che si estende su circa 54.000 ettari, con caratteristiche così uniche che è stato inserito nella Lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO.
Pur essendo una delle aree protette più antropizzate ed economicamente sviluppate del Paese, il Parco del Delta del Po conserva al proprio interno la maggiore estensione italiana di zone umide tutelate, una grande varietà di ambienti e una straordinaria biodiversità di circa mille specie di piante e 374 specie di vertebrati. Oltre alla fauna caratteristica del territorio, tra le specie più rare presenti all'interno dell'Area protetta vanno ricordati il fenicottero maggiore, che nidifica nelle Saline di Comacchio; la spatola, che ha le uniche colonie italiane di nidificazione tra le Valli di Comacchio; il marangone minore, che in tutta l'Europa occidentale nidifica solo a Punte Alberete, e molte altre specie come la pernice di mare.

 

 

È il rapporto instabile tra acqua e terra, il loro equilibrio precario, ad aver determinato nel Delta del Po un paesaggio mutevole in cui boschi, pinete e foreste allagate si alternano a zone umide interne d'acqua dolce o salata.
Ma il Parco del Delta del Po è, soprattutto, un parco da vivere: in bici, in barca, a cavallo o a piedi, sono numerose, e tutte legate al turismo slow, le possibilità di visita.
Si può partire con una semplice passeggiata sugli argini dei sei rami del Po, per arrivare a escursioni più impegnative in barca o in canoa per i più sportivi, passando attraverso itinerari di birdwatching e battute di caccia fotografica nelle Oasi di Cà Mello o di Cà Pisani.
Oltre alle zone “umide”, il parco conserva al suo interno monumenti storici molto famosi come l'Abbazia di Pomposa, la città di Comacchio, la Basilica di Sant'Apollinare in Classe e piccoli centri storici nascosti tra le pinete.
A poca distanza dalla Tenuta Ca’ Zen si trova Comacchio che, con i suoi ponti settecenteschi, i canali e le case colorate, sembra una piccola Venezia.
Non mancano, poi, le lunghe spiagge sabbiose del Delta del Po, adatte anche ai più piccoli: Rosolina, Boccasette, Barricata e Porto Caleri. Si trovano a soli 20 minuti di distanza in macchina, ma ancora più bello è raggiungerle in bici o in barca e approdare su qualche scanno, lingua di terra sospese tra mare e cielo, dove assaporare il piacere di un sole gentile e di un silenzio fuori dal tempo.

 

Tenuta Ca' Zen
Agriturismo nel Delta del Po

Loc. Ca' Zen
45019 Taglio di Po
Rovigo Italia
P.I. 01230450296
Tel +39 339 8688715
Email info@tenutacazen.it

Web www.tenutacazen.it

 

 

Condividi su Facebook