Boston e il suo mercato Haymarket

Anche se ci troviamo nella terra dei fast food, a Boston, al contrario di molte altre città statunitensi, è presente una cultura di ricerca per i prodotti freschi, sani e di stagione.

Questa tendenza è molto evidente dal numero di mercatini, al chiuso o all'aperto che vendono prodotti biologici o provenienti dalle fattorie della zona.

Tra essi il più conosciuto, in quanto è il mercato storico delle frutta e della verdure della città, è il coloratissimo e caotico mercato di Haymarket, allestito tutte le settimane, il venerdì e il sabato, dall'alba al tramonto.

Ubicato proprio a fianco alla stazione della metro omonima, Haymarket si disloca lungo Blackstone street, tra Hanover e North street.Qui si possono trovare i prodotti freschi più economici della città.
Verdura, frutta e pesce, tutto di ottima qualità con prezzi veramente convenienti.
In questo clima impaziente, molto "italiano", i potenziali acquirenti sono sempre pronti a mercanteggiare fino allo sfinimento.
Un consiglio però: non azzardatevi a toccare la merce senza comprare, perché susciterete le ire dei venditori.

Oltre alle bancarelle ad Haymarket sono presenti alcuni caratteristici negozi di generi alimentari come il macellaio, il pescivendolo, il negozio dei formaggi, il fornaio e un piccolo supermarket che forse per chi vive in Italia sono all'ordine del giorno ma qui, vi assicuro, sono rarità molto apprezzate da chi ama mangiare sano.
Tutti ovviamente attrezzati di venditori fuori dall' entrata che richiamano l'attenzione dei passanti con schiamazzi e motivetti inventati sul momento: perchè quando c'è buon cibo, c'è allegria. In ogni angolo del mondo

Virginia Tozzi
Dal blog Yogurt Shades 

 

 

Condividi su Facebook