Las Vegas - viaggio gourmet nella capitale dei ristoranti stellati

Las Vegas: la capitale mondiale del gioco d’azzardo, la Sin City patria peccaminosa dei trasgressivi, la città dove l’eccesso è norma (basta pensare ai suoi hotel) cambia pelle in cerca di nuovi stimoli e di un ritrovato stile.

 

 

The Enterteinment Capital of the World, tutta lustrini e paillettes, spettacoli internazionali (da Elton John a Mariah Carey fino al Cirque du Soleil sono qui in pianta stabile a Las Vegas), la cui area metropolitana (chiamata Unincorporated) è divisa dalla lunghissima Strip e registra la più alta crescita demografica degli Stati Uniti, è ora anche la nuova patria della cucina stellata negli Stati Uniti.

Le nuove tendenze del food & wine parlano chiaro: tra sapori fusion, multietnici e a impatto zero, gli ultimi indirizzi da non perdere a Las Vegas sono stellati e pluripremiati. E c’è di più: Las Vegas è entrata nella top 5 delle città nordamericane più interessanti per i viaggiatori gourmet grazie ai suoi ristoranti di alto livello.

 

Sono infatti tantissimi gli chef di fama internazionale che lavorano in città e la qualità dei piatti serviti nei ristoranti è sempre molto alta. Considerato che oggi in città ci sono più di mille ristoranti e quasi ogni settimana si inaugura un nuovo locale, riuscire a tenere il conto del rutilante mondo gastronomico di Las Vegas non è cosa da poco.

 

 

In tempi ancora non sospetti, quando la cucina stava ai fornelli e non sotto i riflettori, il primo a credere nelle potenzialità “culinarie” di Las Vegas fu Wolfgang Puck, chef di origine austriaca, 2 stelle Michelin e famoso negli Stati Uniti come fondatore di Spago, ristorante di Beverly Hills amatissimo dai divi di Hollywood. Nel lontano 1992, epoca in cui Las Vegas era solo locali a buon mercato e buffet precongelati negli hotel, Puck aprì qui il suo secondo Spago.

Oggi il venerando Puck è l’anima del CUT by Wolfgang Puck, steakhouse di lusso di The Palazzo, considerata una delle migliori di Las Vegas.

 

 

Neppure Alain Ducasse è riuscito a resistere al fascino di Las Vegas, tanto che lo chef francese con 21 stelle Michelin è il responsabile del ristorante Mix del resort Delano, inaugurato nel settembre 2014. In una sala bianchissima e molto lussuosa si può assaggiare la vera cucina francese blasonata, ma anche una sorprendente cucina americana classica e contemporanea con note di gusto internazionale.

 

Non manca, ovviamente, il divo dei fornelli per eccellenza, lo chef scozzese dall’inconfondibile caratteraccio Gordon Ramsay che, con le sue 14 stelle Michelin, gestisce a Las Vegas ben tre locali dove vengono serviti i simboli gourmand della cucina americana (hamburger e carne alla griglia): il Gordon Ramsay BurGR, Gordon Ramsay Pub & Grill e Gordon Ramsay Steak. Aspettatevi dei locali in vero stile Las Vegas: immensi, coloratissimi e un po’ pacchiani.

 

Star internazionale, con ristoranti nelle città più chic del mondo, lo chef giapponese Nobu Matsuhisa è in prima fila anche a Las Vegas, con il Nobu Las Vegas all'Hard Rock Hotel e al Caesars Palace. Qui il ristorante ha una sala da pranzo con 372 posti, sushi bar e area privata dove gustare la cucina giapponese di stile.

 

 

Condividi su Facebook