Le spiagge più belle delle Baleari: Ibiza, Formentera, Maiorca

Molto amate dagli italiani e apprezzate per le spiagge da sogno le isole Baleari sono una meta ambita per le vacanze estive.

 

 

Vicine e organizzate, facilmente raggiungibili con i voli low cost dalle principali città italiane, le Baleari sono ancora selvagge e romanticissime, decisamente divertenti per chi ama la movida e offrono un clima sempre mite, con temperature tali che si può fare il bagno da aprile fino a ottobre inoltrato.
Ecco i nostri suggerimenti, per scoprire le spiagge più belle delle Baleari e organizzare una vacanza indimenticabile.

 

Ibiza
Se ciò che cercate è divertimento allo stato puro, adrenalina, notti bianche a ballare sotto le stelle, la vostra meta ideale è Ibiza. La più frenetica delle Baleari, con i suoi locali modaioli e le discoteche dove scatenarsi negli schiuma party, è però anche un’isola bellissima.
Più di cinquanta le spiagge (le più belle si trovano sulla costa occidentale), molte delle quali si trovano in baie appartate e protette dai pini marittimi Cala Molí o Cala d’Hort.

Tra i locali da non perdere uno dei più famosi è il Cafè del Mar, vera leggenda isolana: un disco caffè ad essere precisi con terrazza di fronte al mare, letteralmente preso d’assalto dai turisti all’ora dell’aperitivo. Il paradiso dei discotecari per eccellenza, invece si chiama Pacha, più che una discoteca una leggenda ibizenca, con una tradizione di vita notturna risalente agli anni '60 e un bizzarro interno organizzato su più livelli. Qui troverete di tutto, per tutti i gusti, ma non per le tasche, perché il Pacha resta ancora una delle discoteche più care dell'isola.
Se poi avete anche voglia di riposarvi un po’, scegliete un boutique hotel di design come il Ses Pitreras: basta entrare nel giardino rigoglioso di palme, yucca e bouganville per sentirsi in un’oasi di tranquillità a dieci minuti dal centro di Ibiza. E per una dose di ulteriore di relax, c’è anche una splendida Spa.

 

Formentera

Nella classifica delle spiagge più belle delle Baleari c’è Playa de ses Illetes di Formentera.
Un luogo magico, sabbia bianchissima, natura incontaminata, mare caraibico. Andarci in pieno agosto è un’impresa non da poco, perché come si può ben immaginare la spiaggia è presa d’assalto. Ma basta anticipare il viaggio di qualche mese per poter godere di un bagno di sole e di acqua salata indimenticabile e a prezzi certamente più contenuti.

Il vero spirito della più selvaggia tra le isole Baleari si può assaporare scegliendo per il soggiorno un eco- resort di lusso, Es Ram. Immerso nella riserva naturale de La Mola, tra pini marittimi secolari e boschi di sabina, Es Ram è un luogo speciale, dedicato agli amanti della natura e della riservatezza assoluta. Un luogo dove assaporare il lento scorrere del tempo, ascoltando le parole del vento, il canto degli uccelli e delle cicale, e il ritmico infrangersi delle onde sulla scogliera. E dove ritrovare colori, profumi, sensazioni ed emozioni uniche e preziose. Raggiungibile solo attraverso un chilometro di strada sterrata, Es Ram eco-resort ripaga i suoi ospiti con panorami straordinari, tramonti indimenticabili, acque cristalline e spiagge bianchissime, raggiungibili dalle scalinate scolpite nella roccia.

 

Maiorca
Litorali da favola non mancano a Maiorca. Es Trenc, per esempio, che con il suo mare turchese e i tre chilometri di dune sabbiose è considerata una delle spiagge più belle delle Baleari e la più bella in assoluto dell’isola.

La più comoda e vicina a Palma (la capitale) è S’Arenal de Sa Rapita, libera per l’accesso, ma anche attrezzata (per chi non rinuncia all’ombrellone o viaggia coi bambini) con quasi un chilometro e mezzo di sabbia finissima e pini che scendono sulla spiaggia. Intima e più difficile da raggiungere Calo des Moro, a sud-est della costa, un paradiso di sabbia bianca racchiuso tra speroni rocciosi puntellati di macchia mediterranea.

Per dormire, si può optare per il fascino di un’antica fortezza militare di fine Ottocento trasformata in hotel di stile. L’hotel Cap Rocat, ha a disposizione degli ospiti ventiquattro stanze, tutte con terrazza e patio. La più spettacolare è la suite El cabo che oltre a tutte le altre comodità ha anche una piscina privata. Su una delle muraglie dell'antica fortezza vi è il fiore all’occhiello dell’hotel, una spettacolare piscina a sfioro acqua salata, la Infinity, dalla quale si può ammirare un paesaggio indimenticabile sull’arcipelago.

 

 

Condividi su Facebook